Cisterna, scoperto e chiuso un Compro Oro abusivo

Intensificate su disposizione del questore le verifiche amministrative sulle attività commerciali

Dievito di esercizio nei confronti di un Compro Oro abusivo di Cisterna. Su disposizione del questore Rosaria Amato sono state intensificate le attività di controllo amministrativo negli esercizi commerciali. Le ispezioni della squadra amministrativa del commissariato di polizia hanno riguardato un imprenditore che abusivamente svolgeva attività di commercio di preziosi e compro oro. Nel corso del controllo è emerso che il commerciante, artgiano orafo, non era in possesso della licenza del questore né dell'iscrizione all'Organismo di vigilanza degli agenti e dei mediatori. 

I precedenti: irregolarità in due Compro Oro di Cisterna

In aggiunta alle conseguenze penali e amministrative previste, è stato immediatamente adottato l’ordine inibitorio del questore. Negli ultimi mesi sono stati quattro i provvedimenti di sospensione o inibizione di attività commerciali  per motivi di ordine e sicurezza pubblica  adottati nel territori di Cisterna. Il consiglio della polizia di Stato,  per chiunque dovesse rivolgersi ad un Compro Oro, è di verificare l’esposizione della licenza del questore e dell’iscrizione al registro dell’Oam nonché, sulla bilancia, del bollino indicante l’anno di scadenza della revisione obbligatoria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Meteo a Latina: peggiorano le previsioni, l’allerta da gialla passa ad arancione

  • Scomparso da tre giorni: ricerche a tappeto con l'elicottero dei vigili

Torna su
LatinaToday è in caricamento