A Cisterna la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate: le celebrazioni

Cerimonia in piazza Amedeo Di Savoia, poi la "lectio magistralis" al Campus Ramadù

Si sono svolte nella mattinata di oggi, lunedì 4 novembre, a Cisterna le celebrazioni per la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate organizzate dal Comune. 

La manifestazione ha avuto inizio intorno alle 10 in piazza Amedeo Di Savoia con i rappresentanti della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, dei Carabinieri Forestali, della Polizia di Stato, della Polizia Locale, insieme al presidente del Consiglio comunale Pier Luigi Di Cori e ai rappresentanti dell’Amministrazione, alle associazioni d’Arma, Combattentistiche e di Volontariato con labaro. Dopo aver reso gli onori al gonfalone decorato della Medaglia d'Argento al Valor Civile, si è tenuta la cerimonia dell’Alzabandiera, la deposizione della Corona d’alloro e intonato “Il Silenzio” alla presenza di una rappresentanza della scuole di Cisterna.

La manifestazione è poi proseguita presso l'auditorium del Campus dei Licei Massimiliano Ramadù, dove nella biblioteca dell’istituto si è tenuto l’incontro dal titolo "La storia della colonizzazione dell'Agro Pontino negli anni '30 e '40 e il ruolo degli ex combattenti della Grande Guerra" a cura dello storico Giulio Alfieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Meteo a Latina: peggiorano le previsioni, l’allerta da gialla passa ad arancione

  • Scomparso da tre giorni: ricerche a tappeto con l'elicottero dei vigili

Torna su
LatinaToday è in caricamento