Bottiglie in campo contro arbitro e squadra avversaria: Daspo per due persone di Cisterna

Il provvedimento della Questura riguarda la partita tra Pro Cisterna-Sermoneta e Sora giocata a Latina Scalo

La Divisione Anticrimine della Questura di Latina, nel quadro delle attività dirette a contrastare il fenomeno delle violenze in occasione di manifestazioni sportive, ha emesso due provvedimenti Daspo nei confronti di altrettante persone entrambe residenti a Cisterna.

Il primo divieto di accedere a manifestazioni sportive, con durata di cinque anni e l’obbligo di firma, ha come destinatario A.Z., 29 anni con precedenti specifici quindi recidivo. Il secondo provvedimento, della durata di un anno, è per C.C., 19enne anche lui residente a Cisterna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi in occasione dell’incontro di calcio tra le squadre Pro Cisterna-Sermoneta e Sora, valevole per il campionato di calcio di eccellenza regionale girone B 2019/2020, disputatosi il 19 gennaio scorso presso il campo sportivo “Righetti” di Latina Scalo, quali tifosi della squadra del Pro Cisterna-Sermoneta hanno lanciato dagli spalti dove erano seduti due bottiglie di plastica all’indirizzo dell’arbitro e dei giocatori della squadra avversaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

  • Coronavirus al Circeo, un caso di rientro dal Messico. Il sindaco: “Il Covid non è sconfitto”

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus, 28 nuovi casi nel Lazio. Regione: “In provincia di Latina positiva una bambina”

Torna su
LatinaToday è in caricamento