Sequestrati 15 chili di marijuana, 24enne scoperto con 31 piante

I carabinieri sono giunti al terreno dove il ragazzo aveva attrezzato la sua piantagione dopo un'attenta indagine; 24enne arrestato a Monte San Biagio in flagranza di reato

Le piante sequestrate dai carabinieri

Sequestrati altri 15 chili di marijuana dai carabinieri. Al termine di una specifica attività investigativa, durante la notte appena trascorsa i militari della stazione di Monte San Biagio, hanno arrestato un 24enne del posto.

Il giovane è finito in manette in flagranza di reato, scoperto mentre coltivava 31 piante di canapa indiana all’interno di un terreno abbandonato.

I carabinieri sono arrivati alla ricca e fiorente piantagione dopo aver seguito il ragazzo e monitorato i suoi movimenti sospetti, pedinandolo senza perderne le tracce fino al momento in cui lo hanno sorpreso nell'area con le 31 piante di marijuana, dell’altezza di circa un metro ciascuna, all’interno di un terreno abbandonato a Monte San Biagio.

Le piante, dal peso complessivo di 15 chilogrammi circa, sono state estirpate e sottoposte a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento