Servizi sociali: dal Comune nuovi fondi alla Caritas per la mensa dei poveri

Nel corso di incontri tra il primo cittadino di Gaeta e don Stefano Castaldi, responsabile della Caritas cittadina, l'amministrazione si è impegnata a partecipare con fondi comunali al 50% delle spese per la mensa

Una collaborazione sempre più stretta tra Comune di Gaeta e Caritas per un nuovo slancio alle politiche sociali. E' l'esito di recenti incontri tra il sindaco Cosmo Mitrano e don Stefano Castaldi, responsabile della Caritas cittadina e parroco della chiesa di Santo Stefano. Nel corso delle riunioni il primo cittadino ha manifestato la volontà dell'amministrazione di rafforzare la sinergia con la Caritas e di partecipare con fondi comunali al 50% delle spese di mantenimento della mensa per i poveri gestita dalla Caritas cittadina.

 "Aiutare la Caritas nello svolgimento delle sue azioni a favore dei poveri  significa per un governo cittadino, attento alle dinamiche sociali, non solo adempiere ad un dovere morale, ma anche dare impulsi  alla realizzazione di una più profonda e diffusa sensibilità solidale -  dichiara il sindaco - Riteniamo quindi  importante partecipare e dare supporto alle attività poste in essere nella nostra comunità finalizzate ad aiutare i più bisognosi. Ogni anno una somma rilevante del bilancio comunale, oltre un milione di euro, è destinata dalla nostra amministrazione al  sostegno della fasce più deboli. Una parte della popolazione purtroppo in espansione negli ultimi anni a causa della grave crisi economica ed occupazionale. Un sostegno che si concretizza  con una politica sociale a 360°  caratterizzata da numerose iniziative che vanno ad aggiungersi a quelle normalmente erogate dai Servizi Sociali del Comune e realizzate sempre con fondi di bilancio. Ciò a conferma della  grande attenzione prestata dalla nostra Amministrazione alle situazioni di bisogno".  Sono trenta le persone che quotidianamente si rivolgono alla Caritas di Gaeta per un piatto caldo e per trovare rifugio per qualche ora. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

Torna su
LatinaToday è in caricamento