Condannato l’ex consigliere Bianchi, accuse derubricate

Un anno e quattro mesi per corruzione la pena stabilita dai giudici del collegio penale per Nicola Bianchi, ex capogruppo dell'Udc di Sabaudia. Il pm aveva chiesto quattro anni

Di gran lunga inferiore rispetto alle richieste dell’accusa la pena stabilita dai giudici del collegio penale, presieduto da Pierfrancesco De Angelis, che questa mattina hanno condannato Nicola Bianchi, l’ex consigliere comunale di Sabaudia arrestato a febbraio del 2012 mentre riceveva una somma di denaro da un imprenditore del posto.

Un anno e quattro mesi la condanna inflitta dal tribunale di Latina che ha derubricato le accuse nei confronti del 78enne, dal reato di concussione a corruzione. Il pubblico ministero Raffaella Falcione aveva chiesto una condanna a quattro anni di reclusione. Una diversa prospettazione del quadro accusatorio nei confronti dell’ex capogruppo Udc, difeso dagli avvocato Carlo Alberto e Luca Amedeo Melegari.

Per gli inquirenti, che lo avevano tratto in arresto in flagranza di reato, quel denaro avrebbe rappresentato una parte del prezzo pattuito per il cambio di destinazione d’uso di uno stabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A far scattare gli accertamenti della squadra mobile era stata una denuncia presentarla da un imprenditore del posto, che aveva raccontato alla polizia di aver ricevuto dal consigliere Bianchi una serie di pressioni per convincere il proprietario dello stabile in questione a chiedere una modifica urbanistica sull’immobile e la proposta di pagare la somma di 15mila euro per ottenerla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento