Isola di Ponza al setaccio, controlli anche al porto: un arresto per droga

In manette un 25enne del luogo. I servizi con l'ausilio delle unità cinofile

Controlli a tappeto dei carabinieri della compagnia di Formia sull'isola di Ponza. Il servizio, finalizzato in particolare a costrastare lo spaccio di stupefacenti, ha visto impegnata anche una squadra di rinforzo della compagnia di intervento operativo dell'8° Reggimento Lazio, un'unità cinofila, una motovedetta d'altura di Gaeta e il nucleo antisofisticazione di Latina. 

Nel corso del fine settimana i carabinieri hanno identificato complessivamente 43 persone e controllato decine di automezzi che percorrono le principali arterie dell’isola, al fine anche di prevenire eventuali sinistri stradali dovuti alla guida in stato di ebbrezza. Con l’ausilio delle unità cinofili, i militari hanno proceduto al controllo, filtraggio e perquisizione dei turisti durante le fasi di arrivo ed attracco delle navi che hanno raggiunto l’isola.

Sono state poi effettuate alcune perquisizioni personali, veicolari e domiciliari per la ricerca di sostanze stupefacenti presso l’abitazione di un 25enne di Ponza, dove i carabinieri hanno rinvenuto 228 grammi di hashish, suddivisi in 14 parti, nonché cinque bilancini di precisione ed altro materiale per il confezionamento e al taglio della stessa sostanza. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, mentre il 25 enne è stato tratto in arresto in flagranza di reato e, su disposizione del sostituto procuratore di turno della Procura della Repubblica di Cassino, è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Nel contesto del medesimo servizio i carabinieri del Nas hanno proceduto al controllo di alcuni esercizi pubblici. In un noto pub nel centro di Ponza, i militari hanno inflitto delle sanzioni di natura amministrativa a causa dell’inosservanza del divieto di fumo e della mancanza delle tabelle recanti i tassi alcolemici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento