Controlli della polizia, 4 arresti. Fermati due giovani dopo un folle inseguimento in città

Intensificati i servizi in vista delle festività natalizie. Arrestati anche due ragazzi che avevano rubato in tre auto in sosta

E’ di quattro arresti, a cui si aggiunge una persona condotta in carcere in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare, il bilancio dei controlli della polizia a Latina nelle ultime ore. Come disposto dal questore Amato sono stati intensificati i servizi con l’avvicinarsi delle festività natalizie. Perlustrate dagli equipaggi della Squadra Volante in particolare le zone “calde” della città. 

Nella mattinata di ieri, gli agenti hanno dato esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Latina per violazione degli obblighi inerenti gli arresti domiciliari e le relative prescrizioni a carico un cittadino indiano. L’uomo di 33 anni era stato arrestato dalla Squadra Volante sabato 30 novembre per evasione dai domiciliari e, nuovamente, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Nel frattempo il Tribunale ha ritenuto dover aggravare la misura cautelare in atto. Per il 33enne si sono aperte le porte del carcere di Latina. 

Due arresti per furto 

Nella notte appena trascorsa due due giovani, un 29enne italiano e un 28enne di origini bulgare, sono stati arrestati perché considerati responsabili in concorso di furto aggravato continuato. Sono accusati di aver rubato su tre vetture in sosta in viale Pier Luigi Nervi, angolo con via Milano. La perquisizione effettuata sulla loro auto ha permesso di recuperare la refurtiva, vari capi di abbigliamento, di rinvenire e sottoporre a sequestro penale vari arnesi atti allo scasso, una mazza da baseball ed un maschera raffigurante il volto di un uomo. Al termine delle incombenze di rito i due ragazzi, con precedenti di polizia, sono stati associati presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima, previsto nella mattinata di domani presso il Tribunale di Latina.

Folle inseguimento in città

Altri due giovanissimi, due 18enni di origini indiane regolari sul territorio, sono stati arrestati oggi, 6 dicembre, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciati in stato di libertà per porto di oggetti atti all’offesa. Tutto è accaduto questa mattina intorno alle 10 in viale Le Corbusier a Latina quando i due sono stati notati dalla Squadra Volante nei pressi dell’incrocio con via Vespucci mentre con fare sospetto si aggiravano a bordo di una Fiat 600. All’alt intimato, anziché fermarsi, il conducente della vettura si è dato a precipitosa fuga; ne è nato quindi un inseguimento per le vie della città. La vettura in fuga, con manovre pericolose ed azzardate anche per gli altri automobilisti, ha provato più volte a speronare le stesse Volanti; l’inseguimento, durato per circa 10 km, si è concluso in via Litoranea quando la polizia è riuscita a bloccare la vettura in fuga. I due hanno quindi tentato di dileguarsi, ma sono stati fermati e arrestati dopo una colluttazione. Nel corso della perquisizione effettuata sull’auto sono stati trovati in possesso di due mazze da baseball ed uno sfollagente in ferro, oltre ad un coltello; tutto sequestrato. Dopo le formalità di rito anche loro sono stati trattenuti presso le celle di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima che si terrà domani.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Preso con 30 chili di droga confessa al giudice: "La trasportavo per conto di altre persone"

  • Aggressione ai paparazzi a Ponza, Belen e Stefano De Martino accusati di rapina

  • Si tuffa in mare per sfuggire ai carabinieri, nascondeva cocaina ed eroina. Arrestata

  • Cisterna, caseificio chiuso dal Nas continua a produrre mozzarelle: denunciato il titolare

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

Torna su
LatinaToday è in caricamento