Controlli in spiaggia: sequestrate 200 attrezzature balneari a Gaeta

Operazione della guardia costiera di verifica nei confronti delle attività di noleggio di attrezzature balneari sul lungomare di Gaeta: sequestrati oltre 200 tra ombrelloni, lettini e sdraio

Controlli senza sosta della guardia costiera alle attività di noleggio di attrezzature balneari sul lungomare di Gaeta al fine di garantire a tutti i bagnanti la libera fruizione delle spiagge libere che il territorio comunale offre.

Dopo l’attività già svolta durante le settimane passate, la nuova operazione ha preso il via qualche giorno fa e si è conclusa alle prime ore dell’alba di questa mattina, quando il maltempo è giunto nella città del Golfo.

In azione quattro nuclei operativi per un totale di venti militari a lavoro che hanno ispezionato le spiagge gaetane dal litorale di Serapo, all’Ariana e Sant’Agostino.

L’operazione della guardia costiera ha portato così alla denuncia all’autorità giudiziaria di 5 noleggiatori per abusiva occupazione demaniale e al sequestro di oltre 200 attrezzature da spiaggia – tra ombrelloni, sdraio e lettini - nonché l’elevazione di due verbali amministrativi.

I controlli, fanno sapere dalla guardia costiera di Gaeta, proseguiranno fino al termine dell’estate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Botte e pugni alla moglie, costretta a servire in tavola e a restare in piedi: arrestato

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento