Strade al tappeto nelle feste pasquali, 10 denunce a Latina e Formia

Otto le persone che sono state deferite perché sorprese alla guida sotto l'effetto di alcol o droga. Ritirate 7 patenti e sequestrate due auto; le multe ammontano a 2500 euro

Nel fine settimana lungo delle festività pasquali si è intensificata la macchina dei controlli da parte delle forze dell’ordine, così come era stato richiesto anche dal prefetto Antonio D’Acunto nei giorni scorsi.

Tra sabato e il Lunedì dell’Angelo i carabinieri di Latina e Formia hanno denunciato in totale 10 persone.

I militari del Norm del capoluogo sono entrati in azione l'8 e il 9 aprile e, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo della circolazione stradale, hanno deferito 4 persone tutte sorprese a bordo delle rispettive autovetture sotto l’effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti.

Il bilancio dell’operazione è stato completato da altrettante patenti ritirate e il sequestro di una delle vetture fermate.

Altri 4 automobilisti sono stati denunciati per lo stesso reato anche a Formia dove i controlli sono scattati nelle giornate di Pasqua e Pasquetta.

Un’altra persona è stata deferita perché in possesso di un coltello di genere proibito, una perché alla guida di un auto sequestrata ed un’altra è stata segnalata per possesso illegale di stupefacente.

Sono state inoltre ritirate tre patenti di guida e sequestrata una vettura; le sanzioni amministrative ammontano a 2500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento