Coronavirus, è morto il Paziente 1 di Fondi: era uno dei partecipanti alla festa di Carnevale

L'uomo, 80 anni, era ricoverato allo Spallanzani di Roma per una polmonite. E' l'ottava vittima in provincia

Ottava vittima del Coronavirus in provincia di Latina. È morto infatti  il Paziente 1 di Fondi, risultato positivo al Covid-19 dopo aver partecipato il 25 febbraio scorso alla festa di Carnevale in un ristorante del litorale: quella cena aveva dato origine al cluster nel centro del sud pontino che da due giorni è diventato “zona rossa”. 

L’80enne è deceduto presso l’ospedale Spallanzani di Roma dove era ricoverato per una polmonite. La conferma è arrivata da Beniamino Maschietto, sindaco facente funzioni di Fondi. Le condizioni del paziente erano peggiorate negli ultimi giorni, anche a causa di patologie preesistenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fondi è il centro pontino con il maggior numero di vittime e da un paio di giorni è stato un monitoraggio attraverso la rilevazione della temperatura alle persone in ingresso e in uscita dal Mercato Ortofrutticolo e lo screening per immagini tramite Tac polmonare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

Torna su
LatinaToday è in caricamento