Opera abusiva realizzata con arnesi e materiali rubati, due denunce a Prossedi

Nei guai una donna di 42 anni accusata di aver realizzato su un terreno di sua proprietà una baracca senza autorizzazioni e un 22enne accusato di aver edificato le stesse opere abusive utilizzando materiali ed arnesi oggetto di furto

Una veduta di Prossedi

Costruzione abusiva e ricettazione: queste le accuse con cui a Prossedi i carabinieri hanno denunciato, al termine di specifiche indagini, una donna di 42 anni e un 22enne.

In particolare, la donna, nella qualità di proprietaria di un terreno, è accusata di realizzato sul fondo una baracca di circa 12 metri quadrati con basamento in cemento, pareti in legno e copertura in lamiera, senza alcuna autorizzazione.

Il giovane è invece accusato di aver edificato le stesse opere abusive, utilizzando materiali ed arnesirisultati rubati. Il furto avvenuto a Prossedi ai danni di un operaio del luogo.

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Alla scoperta del lago di Fogliano con i carabinieri forestali: l'appuntamento il 25 agosto

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Terracina: cadavere di un uomo affiora nelle acque del canale

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Gaeta, turista beffato: i ladri gli fanno a pezzi l'auto parcheggiata sul litorale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

  • Terracina, identificato l'uomo morto nel canale: è un bracciante agricolo di 41 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento