Opera abusiva realizzata con arnesi e materiali rubati, due denunce a Prossedi

Nei guai una donna di 42 anni accusata di aver realizzato su un terreno di sua proprietà una baracca senza autorizzazioni e un 22enne accusato di aver edificato le stesse opere abusive utilizzando materiali ed arnesi oggetto di furto

Una veduta di Prossedi

Costruzione abusiva e ricettazione: queste le accuse con cui a Prossedi i carabinieri hanno denunciato, al termine di specifiche indagini, una donna di 42 anni e un 22enne.

In particolare, la donna, nella qualità di proprietaria di un terreno, è accusata di realizzato sul fondo una baracca di circa 12 metri quadrati con basamento in cemento, pareti in legno e copertura in lamiera, senza alcuna autorizzazione.

Il giovane è invece accusato di aver edificato le stesse opere abusive, utilizzando materiali ed arnesirisultati rubati. Il furto avvenuto a Prossedi ai danni di un operaio del luogo.

Potrebbe interessarti

  • Fumo vietato sulla spiaggia, arriva l’ordinanza “smoke free”. Multe fino a 500 euro

  • Gaeta: al Porto Antico arriva “Seabin”, il maxi bidone galleggiante attira rifiuti

  • Reddito di cittadinanza, selezione dei navigator: l’elenco dei vincitori e degli idonei

  • Decennale dell'Adunata Nazionale degli Alpini: slitta la manifestazione a Latina

I più letti della settimana

  • Terremoto a Roma, scossa avvertita anche in alcune zone di Latina e provincia

  • Mariachiara muore dopo una settimana di coma: arresto cardiaco per un intervento al naso

  • Due capodogli morti a Ponza: la mamma ha cercato di liberare il figlio da una rete da pesca

  • Omicidio Marino, due pentiti raccontano in videoconferenza l’eliminazione del boss

  • Guasto a un treno sulla Roma - Napoli, passeggeri bloccati sull'Intercity soccorsi da Trenitalia

  • Fumo vietato sulla spiaggia, arriva l’ordinanza “smoke free”. Multe fino a 500 euro

Torna su
LatinaToday è in caricamento