Opera abusiva realizzata con arnesi e materiali rubati, due denunce a Prossedi

Nei guai una donna di 42 anni accusata di aver realizzato su un terreno di sua proprietà una baracca senza autorizzazioni e un 22enne accusato di aver edificato le stesse opere abusive utilizzando materiali ed arnesi oggetto di furto

Una veduta di Prossedi

Costruzione abusiva e ricettazione: queste le accuse con cui a Prossedi i carabinieri hanno denunciato, al termine di specifiche indagini, una donna di 42 anni e un 22enne.

In particolare, la donna, nella qualità di proprietaria di un terreno, è accusata di realizzato sul fondo una baracca di circa 12 metri quadrati con basamento in cemento, pareti in legno e copertura in lamiera, senza alcuna autorizzazione.

Il giovane è invece accusato di aver edificato le stesse opere abusive, utilizzando materiali ed arnesirisultati rubati. Il furto avvenuto a Prossedi ai danni di un operaio del luogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

  • Latina: concorso pubblico per l’assunzione di tre figure a tempo indeterminato in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento