Emergenza freddo: Croce Rossa attiva un numero per segnalare senzatetto in difficoltà

Questa iniziativa rientra nel quadro di potenziamento delle attività a favore dei senzatetto che si trovano in città a cui si aggiunge anche il il potenziamento delle squadre del Servizio di assistenza ai senza fissa dimora che usciranno ogni sera

Un numero telefonico per segnalare casi di senzatetto da aiutare, specie in queste giornate di peggioramento del clima con temperature più rigide: questa l’iniziativa del Comitato locale di Latina della Croce Rossa Italiana per affrontare l’emergenza freddo. 

E’ di pochi giorni fa la prima vittima del freddo nel capoluogo pontino con un clochard trovato privo di vita nei pressi delle autolinee. 

Per poter segnalare i casi di senzatetto in difficoltà basterà chiamare dalle 19 alle 23 di tutti i giorni il 392-6616341 e fornire le informazioni necessarie secondo le richieste dei volontari CRI.

Un’iniziativa, questa, che rientra nel quadro di potenziamento delle attività a favore dei senzatetto che si trovano in città. Oltre all’attivazione di questo numero, infatti, il presidente del Comitato Locale CRI, Giancarlo Rufo, ha disposto con decorrenza immediata l’uscita serale di una seconda squadra Sasfid – il Servizio di assistenza ai senza fissa dimora – in modo da poter meglio coprire il territorio comunale. Una terza squadra si dedicherà al supporto logistico, restando in turno presso la sede di via Ezio, tra le cui attività rientra la preparazione delle coperte, dei viveri e del tè caldo da distribuire ai senzatetto, oltre al coordinamento via radio delle due squadre operative in strada.

Quando poi il Comune di Latina avvierà il dormitorio temporaneo, il servizio Cri si coordinerà con questa struttura per il supporto ai senzatetto.

In questo genere di servizio la CRI di Latina vanta ormai una notevole esperienza acquista in questi ultimi anni. “Grazie ai nostri volontari già da oltre un anno stiamo assicurando le uscite Sasfid almeno tre volte a settimana anche nei periodi non invernali - ha spiegato Giancarlo Rufo - mentre ora abbiamo deciso di potenziare il servizio perché stiamo ricevendo molte segnalazioni da persone che ogni giorno, per la città si imbattono, in situazioni di vulnerabilità con i senza fissa dimora”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento