Crolla il solaio di un forno a Borgo Grappa, sgomberato l’edificio

Paura in via Litoranea per il cedimento del soffitto di un panificio: la struttura risaliva agli anni '50 e presentava lesioni. I vigili del fuoco dichiarano l'inagibilità dello stabile

La struttura crollata (foto fornita dall'ufficio relazioni esterne e stampa diel Comando provinciale dei vigili del fuoco)

Paura a Borgo Grappa questa mattina per il crollo del solaio di un panificio. Nessuna conseguenza per le persone, ma l’edificio è stato dichiarato inagibile. A cedere è stato un vecchio soffitto risalente agli anni ’50, costruito in pietra e tufo e ormai deteriorato. Danni sono stati riportati anche dagli esercizi commerciali adiacenti e da un appartamento confinante, anch’essi sgomberati.

La squadra 1A del comando provinciale dei vigili del fuoco, composta da cinque uomini e dotata di un autopompaserbatoio, è intervenuta alle 11.05 in via Litoranea per valutare le condizioni della struttura. Sul posto ha trovato “un vero e proprio disastro”, appurando il cedimento di 120 metri quadrati del solaio di copertura, che è letteralmente collassato.

Il funzionario dei vigili del fuoco che ha coordinato i rilievi ha predisposto altri controlli e verifiche di stabilità sull’intera struttura edilizia. È stata quindi disposta l’inagibilità dell’edificio per tutelare l’incolumità delle persone e per salvaguardare i beni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo si sono portati anche gli agenti della polizia, i vigili urbani e l’ingegnere tecnico del Comune. L’intervento di messa in sicurezza è stato completato dopo circa quattro ore. L’area è stata transennata con il nastro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

Torna su
LatinaToday è in caricamento