Daspo a due ultras del Latina Calcio, hanno lanciato petardi e fumogeni

In diverse circostanze i due giovani tifosi di 22 e 20 anni si sono resi protagonisti dei reati. Divieto di accedere alle manifestazioni sportive rispettivamente per 3 e 2 anni

Daspo per due giovanissimi tifosi del Latina Calcio che in diverse circostanze si sono resi responsabili del lancio di alcuni petardi.

I due sono stati denunciati a piede libero dalla Digos all'autorità giudiziaria e ora dovranno restare a lungo lontani dai campi di gioco.

Si tratta di C. T. di 22 anni che durante la gara contro il Sudtirol del 20 novembre 2011 e quella contro la Carrarese dello scorso 15 gennaio aveva lanciato alcuni petardi la deflagrazione avrebbe potuto arrecare seri danni ai “raccattapalle” posti al bordo del terreno di gioco.

Segnalazione anche per D. C di 20 anni; il giovane nel corso della gara contro il Bassano Virtus del 29 gennaio 2012 si era reso protagonista dell’accensione di un fumogeno e del lancio di alcuni petardi.

Insieme alle denunce il Questore ha poi adottato anche il provvedimento del Daspo - Divieto di Accedere alle manifestazioni Sportive – per 3 anni nei confronti del 22enne e per 2 al 20enne.

Gli autori dei due reati sono stati identificati a seguito di un’attenta analisi dei filmati registrati dal sitema di videosorveglianza che si trova presso lo stadio Francioni di piazzale Prampolini a Latina. Attraverso la comparazione di alcuni frammenti di immagine gli investigatori sono giunti così all’identificazione dei due giovanissimi tifosi nonostante entrambi la momento del lancio di petardi e fumogeni avevano il volto travisato da un passamontagna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chiururgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento