Desirée, l'avvocato: "Sempre seguita dalla famiglia. Le indagini? blindate, non sappiamo nulla"

Parla il legale della famiglia della 16enne di Cisterna trovata morta a Roma. Il sospetto dopo la telefonata della giovane arrivata da un'utenza privata

"Le indagini sono blindate e non abbiamo nessuna notizia". L'avvocato Valerio Masci, legale che assiste la famiglia di Desirée Mariottini, la 16enne ritrovata morta a Roma nel quartiere San Lorenzo, ha spiegato che nessuna notizia è ufficiale, dal momento che non è stata ancora depositata la relazione del medico legale sull'autopsia eseguita sul corpo della giovane e che non ci sono i risultati degli esami tossicologici.

La Procura di Roma indaga per omicidio e violenza sessuale

"L'unica cosa certa - spiega il legale - è che Desirée è morta e che era una ragazza sempre seguita dalla famiglia, in particolare dalla madre e dalla nonna che l'avevano cresciuta". E' lo stesso avvocato a confermare che mercoledì la giovane aveva chiamato la nonna raccontandole di aver perso l'autobus e aggiungendo che avrebbe passato la notte da un'amica. La telefonata era però arrivata da un'utenza privata, una circostanza che ha insospettito e messo in allarme la nonna e la madre, che si sono messe subito alla ricerca della giovane a Latina e a Cisterna, ma senza risultati. 

Salvini: "Non si può morire di stupro nel cuore di Roma"

Il pomeriggio seguente era stata presentata una denuncia di scomparsa ai carabinieri. Ma l'unica notizia arrivata alla famiglia è stata poi quella della morte e del ritrovamento del corpo nella mattinata di venerdì dopo una telefonata che, alle 4 di mattina, richiedeva l'intervento del 118. "Il corpo di Desirée - spiega ancora l'avvocato Masci - non è ancora nella disponibilità della famiglia. Ora l'indagine è passata a un altro pm, ma non c'è alcuna conferma delle notizie circolate nelle ultime ore". 

La famiglia della 16enne intanto si è chiusa nel suo dolore e non intende rilasciare dichiarazioni.

Il sindaco di Cisterna: "Una tragedia inconcepibile"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

  • Latina: concorso pubblico per l’assunzione di tre figure a tempo indeterminato in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento