Desirée, il legale della famiglia diffida il settimanale Grazia per l'intervista alla mamma

L'avvocato Valerio Masci afferma che non è stata rilasciata nessuna intervista alla rivista e che il testo, sottoposto alla famiglia, non è stato condiviso

"La signora Barbara Mariottini non ha rilasciato in alcun modo alcuna intervista alla rivista Grazia". Sono le parole dell'avvocato Valerio Masci, che assiste Barbara Mariottini, la mamma di Desirée, la 16enne uccisa a Roma dopo essere stata droga e violentata. Il riferimento è all'intervista riportata oggi sul settimanale Grazia e anticipata ieri da alcune agenzie di stampa.

Palloncini e fuochi d'artificio per l'ultimo saluto a Desirée

L'avvocato che assiste la donna ha spiegato all'Ansa che "la rivista aveva sottoposto un testo alla famiglia per la pubblicazione ma il testo non era stato condiviso". "Abbiamo inviato una diffida all'editore di Grazia" aggiunge, sottolineando che la famiglia è in silenzio stampa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento