Desirée Mariottini, porta il suo nome il giardino dell'asilo nel quartiere San Lorenzo di Roma

Ieri l'intitolazione dell'area alla 16enne di Cisterna morta a ottobre scorso

La mamma di Desirée con l'assessore regionale Valeriani

Commovente cerimonia venerdì pomeriggio nell’asilo nido “Regina Margherita” di via Campania a  San Lorenzo a Roma. Il giardino della scuola infatti è stato completamente riqualificato e intitolato a Desirée Mariottini, la 16enne di Cisterna trovata morta il 19 ottobre dello scorso anno all’interno di un edificio abbandonato del quartiere.

Il progetto è stato fortemente voluto dai familiari della ragazza che erano presenti alla scopertura della targa che ricorda la giovane: c’erano la mamma, il papà, la sorellina e i nonni oltre all’assessore regionale all’urbanistica e politiche abitative Massimiliano Valeriani. Un gesto importante in un quartiere difficile dove ora quella targa ricorderà per sempre Desirée.

Pproprio ieri la Procura della Repubblica di Roma ha chiuso l’inchiesta sulla morte della 16enne e chiesto sette rinvii a giudizio per concorso in omicidio volontario, violenza sessuale di gruppo e cessione e somministrazione di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento