Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Morte Desirée, fermato quarto uomo: blitz della polizia nel foggiano | IL VIDEO

 

Un quarto uomo è stato fermato nel primo pomeriggio di oggi in provincia di Foggia perché ritenuto responsabile, in concorso con gli altri tre stranieri già tratti in arresto ieri dalla Squadra Mobile di Roma, della morte della giovane Desirèe. L’operazione è delle Squadre Mobili di Roma e Foggia, del Commissariato di San Lorenzo e del Servizio Polizia Scientifica che hanno catturato all’interno della zona denominata “ex pista” di Borgo Mezzanone il 32enne originario del Gambia Yusif Salia sottoposto a fermo di indiziato di delitto. 

Il blitz degli agenti in una baracca in cui l’uomo si era barricato e all’interno della quale nel corso di una perquisizione sono stati rinvenuti 11 chili di marijuana suddivisi in 50 pacchi, 194 grammi di hashish, due buste di resina per un totale di 122 grammi e 4 dosi di metadone insieme anche ad una pistola giocattolo e un bilancino di precisione. L’uomo aveva un permesso regolare sino al 2014, gli era stato scaduto e non gli era stato rinnovato, era irregolare sul territorio nazionale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LatinaToday è in caricamento