Nascondeva in casa un fucile e munizioni illegali, 63enne arrestato

In manette un uomo di Sonnino al termine di una perquisizione dei carabinieri che hanno scoperto l'arma e le munizioni sequestrate

Nella sua abitazione sono stati trovati un fucile e diverse munizioni illegali. Con l’accusa di detenzione illegale di arma comune da sparo e munizionamento, nella serata di ieri è finito in manette un uomo di 53 anni di Sonnino, già gravato da numerosi precedenti di polizia.

Il blitz dei carabinieri della locale stazione, in collaborazione con i colleghi del Nor della compagnia di Latina e delle stazioni di San Felice Circeo e Monte San Biagio, è scattato intorno alle 22 di ieri sera nell’ambito di uno specifico servizio di potenziamento per il controllo del territorio

Al termine della perquisizione domiciliare il 53enne è stato trovato in possesso ingiustificato di un fucile da caccia calibro 16, senza marca e matricola, di probabile fabbricazione artigianale, di 8 cartucce da caccia calibro 16 e di 49 bossoli calibro 12, tutto sottoposto a sequestro.

Dopo l’arresto, su disposizione dell’autorità giudiziaria procedente, è stato sottoposto ai domiciliare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento