Detenevano bulbi di papavero, condannati

I due ragazzi di origini indiane avevano dichiarato di utilizzare gli stupefacenti per sopportare la durezza del lavoro nei campi

Sono stati condannati a due anni e tre mesi di reclusione ciascuno due ragazzi di nazionalità indiana accusati di detenzione e spaccio di bulbi di papavero da oppio.

La sentenza è stata emessa questa mattina dal giudice del Tribunale di Latina Giuseppe Cario al termine del processo svoltosi con rito abbreviato in sede di udienza preliminare.

Raman e Suresh Kumar, difesi dall’avvocato Moreno Gullì, il 27 luglio dello scorso anno erano stati trovati in possesso di 245 grammi di papavero da oppio e 352 capsule di “Spasmo Proxyvon plus 2” nel corso di un controllo da parte dei carabinieri a Borgo Grappa. Gli imputati avevano dichiarato che la droga era loro necessaria per sostenere il duro lavoro nei campi. Entrambi i ragazzi sconteranno la pena agli arresti domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cisterna: ucciso a calci e pugni perchè faceva rumore, due arresti per l'omicidio di via Moscarello

  • Cronaca

    Picchia e minaccia la ex moglie e il cognato, allontanato dalla casa familiare

  • Cronaca

    Presentazione de “La Casalese”, vicino lo stop del Viminale. Trano: "Prodotto dal nipote del boss"

  • Cronaca

    Aggredisce e minaccia i genitori, 46enne arrestato a Minturno

I più letti della settimana

  • Torna l’ora legale: lancette dell’orologio in avanti, ecco quando spostarle

  • Incidente sulla Pontina, dopo lo scontro auto si ribalta sulla careggiata

  • Lutto a Latina per la scomparsa di Alfonso Mazzola, fondatore della Comel

  • Carta d'identità elettronica, da oggi è possibile richiederla anche a Sermoneta

  • Cisterna: ucciso a calci e pugni perchè faceva rumore, due arresti per l'omicidio di via Moscarello

  • Guasto sulla linea Roma - Napoli: treni regionali in tilt, Intercity fermi e cancellati

Torna su
LatinaToday è in caricamento