Ancora rapine nel capoluogo, vittime dei colpi due anziani

Il primo episodio nei pressi delle poste di via Veio, il secondo in via Eroi del lavoro quando i ladri si sono fatti invitare a casa dal malcapitato che poi è stato derubato e picchiato

Due episodi di rapina nella mattinata di ieri a Latina che nel giro di poche ore hanno visto, loro malgrado, protagonisti due anziani.

Un pensionato si era recato presso gli uffici postali di via Veio per un prelievo quando, dopo essere stato seguito da un uomo, probabilmente intorno ai 45 anni, è stato aggredito da quest’ultimo che gli ha intimato di dargli il suo portafoglio con tutto il contante appena ritirato, pari a 1800 euro. Dopo il colpo, il ladro si è dato alla fuga facendo perdere le sue tracce. Il malcapitato ha subito chiamato la polizia che giunta sul luogo ha raccolto la sua deposizione e realizzato un primo identikit del rapinatore.

Ma poco dopo, sempre un anziano del capoluogo è stato vittima di una rapina con dinamiche ancora più sconvolgenti. L’uomo nei pressi delle poste centrali di Latina è stato avvicinato da due soggetti dall’apparente aria tranquilla. I due dopo aver raggirato la vittima, raccontandogli episodi della sua vita, lo hanno convinto a farsi invitare a casa. Ed è proprio nell’appartamento dell’anziano signore, in via degli Eroi, che si è concretizzato il colpo. I malviventi, appena entrati nell’appartamento hanno minacciato il padrone di casa costringendolo a consegnargli tutto il contante che aveva, intorno ai 1700 euro. Ma i ladri, ottenuto quello che volevano, hanno infierito colpendo ripetutamente l’88enne con calci e pugni per poi fuggire. Il malcapitato, che è stato sottoposto alle cure dei sanitari del Goretti, ha immediatamente avvertito i carabinieri che giunti sul posto hanno raccolto le prime testimonianze per ricostruire l’identità dei due balordi.

Per ora non si hanno altre informazioni sulle due rapine, continuano le in dagini delle forze dell'ordine

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento