Ecosistema Urbano 2019, Latina ancora più in fondo: scivola al 98° posto

Nell'annuale classifica nazionale Latina registra le performance peggiori del Lazio. Presi in esame spazi verdi e piste ciclabili, qualità dell'aria, gestione dei rifiuti, sicurezza stradale, trasporto pubblico

Dal 95° posto del 2018 al 98° della classifica 2019. Latina continua irrimediabilmente a scendere nella graduatoria nazionale di Ecosistema Urbano, il rapporto di Legambiente e Ambiente Italia che misura ogni anno le performance ambientali delle 104 città capoluogo di provincia italiane. E' invece la città di Trento a conquistare la vetta della classifica, seguita da Mantova, Bolzano, Pordenone e Parma che rientrano tra le prime 20 città più virtuose. Maglia nera invece per Catania. 

Qui tutti i dati di Latina

Gli indicatori 

Ecosistema Urbano prende in esame, come ogni anno, una serie di indicatori quali: la presenza di spazi verdi e piste ciclabili, la qualità dell'aria, la gestione dei rifiuti, la sicurezza stradale, l'offerta del trasporto pubblico, le dispersioni idriche, il consumo di suolo pubblico. Valutando ognuno di questi aspetti, si individua la "città ideale", si analizzano le buone pratiche e si evidenziano le criticità.

Latina e le altre province del Lazio

Purtroppo anche quest'anno Latina registra performance in negativo, che la fanno precipitare in fondo alla graduatoria delle città italiane, perdendo ancora altre tre posizioni rispetto al già preoccupante risultato dell'anno passato. Per gli stessi indicatori Roma si trova in 89esima posizione, Frosinone alla 92esima, Rieti 77esima, Viterbo 62esima. A conti fatti dunque, il capoluogo pontino registra i numeri peggiori del Lazio. 

I dati del capoluogo pontino

Per quanto riguarda il verde pubblico (che misura metri quadri di verde per abitante) Latina si trova all'81° posto, al 91° per numero di alberi ogni 100 abitanti, in 82esima posizione per impianti solari termici e fotovoltaico. Buoni risultati solo per la qualità dell'aria, mentre per quanto riguarda l'acqua Latina scivola ancora una volta n fondo alla classfica per dispersioni idriche (98esima) e capacità di depurazione (97esima). Non migliora la situazione sul fronte della mobilità: per l'offerta del trasporto pubblico il capoluogo pontino è 88°, per tasso di motorizzazione 82°, 83° per passeggeri che utilizzano il trasporto pubblico. Infine, la nota dolente dei rifiuti: Latina è 94esima in Italia per raccolta differenziata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Legambiente: "Male la differenziata. Latina peggio di Roma"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus, 28 nuovi casi nel Lazio. Regione: “In provincia di Latina positiva una bambina”

Torna su
LatinaToday è in caricamento