Ecosistema Urbano, Cirilli: "Disastrosa fotografia della città"

Il vicesindaco di Latina commenta i dati del rapporto Ecosistema Urbano: "Valutare la situazione ereditata sulla salute ambientale della nostra città e ricominciare a risalire la china"

Legambiente Lazio con il suo resoconto annuale, Ecosistema Urbano, posiziona Latina al 42esimo posto in classifica sulle 43 città medie italiane in materia di tutela dell'ecosistema e di gestione dell'ambiente. Un penultimo posto pesante, difficile da digerire, che chiama in causa tutte le forze politiche della città, che richiede un intervento immediato delle stesse, volto a migliorare una situazione che appare ormai disastrosa. E a prendere ora la parola è il vicesindaco Fabrizio Cirilli, che ammonisce tutta l'amministrazione: “Legambiente ha svolto il lavoro che avremmo dovuto svolgere come amministrazione al momento del nostro insediamento: valutare la situazione ereditata sulla salute ambientale della nostra città e ricominciare a risalire la china”. E quindi, secondo Cirilli, è giunto il momento di rimboccarsi le maniche per non rimanere inermi davanti alla situazione attuale, “fatta di dati impietosi sullo smog, sulla produzione pro-capite di rifiuti, sulla città sporca, sulla mancanza di piste ciclabili.

Per non rimanere nella situazione attuale, abbiamo capito dal primo giorno, che occorre attuare un cambiamento strutturale del sistema, che come è logico che sia, non si mette in campo dall’oggi al domani, ma si realizza attraverso una serie di passaggi, ha bisogno di tempo. La fotografia di Legambiente è il punto di partenza da cui abbiamo iniziato questo percorso”. E sono diversi i punti su cui il Comune vuole intervenire, a partire dal ritorno ai 4 cassonetti per la differenziata, con l'obiettivo di non vedere più per strada i fastidiosi cumuli di immondizia causati dal vecchio sistema di differenziata. Per iniziare i cassonetti verranno posizionati solo all'interno della circonvallazione per poi estendere il servizio a tutti gli altri quartieri della città. Affinchè il servizio sia il più efficiente possibile, afferma sempre il vice sindaco, verranno istituiti anche dei controllori ambientali, delle figure che in una prima fase avranno il compito di informare i cittadini e di riprendere chi non rispetterà gli orari o posizionerà la spazzatura all'esterno dei cassonetti; in un secondo momento avranno il potere di sanzionare con delle multe i trasgressori.

Un passo in avanti sul tema dei rifiuti avverrà anche grazie all'introduzione del sistema “porta a porta”, che partirà inizialmente da Latina Scalo, grazie ad un finanziamento regionale, per poi essere esteso nei quartieri più popolosi e dotati di locali per questo tipo di raccolta. Inoltre, per abbassare la soglia della produzione di rifiuti pro-capite, verranno installati dei distributori di acqua, latte e detersivi ed effettuati degli accordi con le associazioni di categoria per organizzare, obbligatoriamente, la differenziata presso gli uffici commerciali. Altro snodo fondamentale è quello delle piste ciclabili; secondo il progetto dell'amministrazione è necessaria una riqualificazione delle piste, comprese quelle già presenti che costeggiano i canali nelle oasi verde di Q4 e Q5, ma soprattutto la realizzazione di nuove zone ciclabili che permetteranno di collegare il centro della città con il litorale. L'ultimo punto che viene toccato da Cirilli, nella sua lista di cose da fare per migliorare la gestione dell'ambiente, riguarda la produzione di energia pulita da ottenere attraverso il fotovoltaico: l’obiettivo è quello di incentivare la mobilità sostenibile (auto elettriche) approvvigionando le colonnine per il rifornimento elettrico dei mezzi di trasporto attraverso l’energia ricavata dagli impianti fotovoltaici comunali. Infine, da non dimenticare, la necessità di ridefinire i rapporti con Latina Ambiente attraverso la nomina di rappresentanti tecnici e non politici che rappresenteranno il Comune nel Cda della società. Tutto ciò permetterebbe di ottimizzare al meglio il rapporto qualità del servizio e del costo a carico del cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

Torna su
LatinaToday è in caricamento