Elezioni provinciali, Calandrini: "Libertà di voto per gli amministratori di FdI"

Elezione del presidente della Provincia: il portavoce di Fratelli d'Italia spiega le ragioni di questa scelta di fronte a una mancata candidatura unitaria del centrodestra

"Libertà di voto per gli amministratori di Fratelli d'Italia". E' la dichiarazione ufficiale del portavoce del partito, Nicola Calandrini, a proposito della prossima competizione per l'elezione del presidente della Provincia. "Da un lato - spiega - c'è un centrodestra che non è riuscito a creare sintesi su una candidatura condivisa che avrebbe dato alla provincia una guida coerente con il sentire profondo della nostra comunità, dall'altro la necessità di partecipare ad una competizione che a questo punto non ha più elementi politici ma soltanto elementi umani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per  questo - aggiunge - superato lo sconcerto di non aver trovato sintesi rispetto agli alleati del centrodestra, abbiamo deciso di lasciare i nostri amministratori alla loro sensibilità e quindi alla libertà di scelta di fronte all’offerta politica presente. Dobbiamo lavorare per costruire un progetto di centrodestra, dobbiamo offrire ai moderati pontini il loro schieramento. Fuori da questa scelta non ci sarà alcuna nostra adesione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento