Elezioni provinciali, Calandrini: "Libertà di voto per gli amministratori di FdI"

Elezione del presidente della Provincia: il portavoce di Fratelli d'Italia spiega le ragioni di questa scelta di fronte a una mancata candidatura unitaria del centrodestra

"Libertà di voto per gli amministratori di Fratelli d'Italia". E' la dichiarazione ufficiale del portavoce del partito, Nicola Calandrini, a proposito della prossima competizione per l'elezione del presidente della Provincia. "Da un lato - spiega - c'è un centrodestra che non è riuscito a creare sintesi su una candidatura condivisa che avrebbe dato alla provincia una guida coerente con il sentire profondo della nostra comunità, dall'altro la necessità di partecipare ad una competizione che a questo punto non ha più elementi politici ma soltanto elementi umani".

"Per  questo - aggiunge - superato lo sconcerto di non aver trovato sintesi rispetto agli alleati del centrodestra, abbiamo deciso di lasciare i nostri amministratori alla loro sensibilità e quindi alla libertà di scelta di fronte all’offerta politica presente. Dobbiamo lavorare per costruire un progetto di centrodestra, dobbiamo offrire ai moderati pontini il loro schieramento. Fuori da questa scelta non ci sarà alcuna nostra adesione".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento