Emergenza freddo, nuovo dormitorio e servizio navetta per i senzatetto

Allestito un centro di prima accoglienza per i senza fissa dimora sulla Bassianese; attivo anche un servizio "Navetta accoglienza" che condurrà i meno fortunati presso la struttura

Il freddo è arrivato e il Comune di Latina si dice pronto ad affrontare l’emergenza senzatetto. Oltre al dormitorio provvisorio realizzato sulla Bassianese a partire da oggi è attivo anche un servizio navetta che accompagnerà i clochard presso la struttura sulla Bassianese.

Come ha spiegato l’assessore alla Protezione Civile, Gianluca Di Cocco, il nuovo punto di accoglienza realizzato e allestito, in collaborazione con i servizi sociali e in sintonia e sinergia con la cooperativa il Quadrifoglio, servirà ad accogliere i meno fortunati qualora non si potesse sopperire alle richieste di ospitalità da parte dei senza fissa dimora nel dormitorio di via Aspromonte.

Questa sistemazione, spiega Di Cocco, è “attrezzata con criteri e di tipologia ministeriale in similitudine a quanto realizzato nelle zone interessate dagli eventi sismici verificatisi nel recente passato in Emilia e in Abruzzo, fa parte del progetto "Emergenza freddo 2013" ed intende migliorare la rete di servizi e interventi, offrendo accoglienza, anche temporanea, e igiene personale collegati alla povertà e alla vita di strada”.

Ma in virtù del fatto che molti dei senzatetto non sono stanziali e si trovano in più parti della città, “grazie al supporto di ulteriori volontariati e del gruppo Croce medical – prosegue l’assessore, è partito da oggi 17/01/12 il servizio ” Navetta accoglienza” che percorrendo uno specifico tragitto, più volte durante la serata, condurrà i meno fortunati presso la via Bassianese e la mattina li riaccompagnerà in città”.

“Quotidianamente – continua Di Cocco - dalle 18:30 alle 22:30, e dalle ore 6:00 alle ore 7:30, la protezione civile e tutti i volontari organizzeranno le corse serali, in costante contatto radio telefonico con gli operatori e i volontari. I mezzi di trasporto avranno un equipaggio di alta professionalità che, oltre all’autista e un addetto alla Protezione civile, avrà anche un assistente sanitario”.

“Vorrei ringraziare il sindaco Giovanni Di Giorgi per la sua sensibilità nel voler affrontare la questione concretamente –ha concluso l’assessore alla Protezione Civile -, ma anche un grazie particolare lo vorrei fare ai tanti volontari e ai dipendenti degli uffici comunali, che hanno dimostrato attaccamento alla problematica e che subito si sono messi a disposizione per trovare una risoluzione della stessa".

Il percorso della “ Navetta Accoglienza” sarà il seguente : via Aspromonte, via dei Mille, P.zza del Quadrato, Piazza del Popolo, Parco Mussolini, Viale dello Statuto, via Virgilio, via Ezio, tratto vi Epitaffio, Via Pantanaccio, via Piccarello, via dei monti Lepini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

Torna su
LatinaToday è in caricamento