Terremoto ed incendio, maxi esercitazione di protezione civile a Sermoneta

Per tre giorni, dal 21 al 23 aprile, saranno mobilitati mezzi di soccorso, protezioni civili e associazioni. L'invito del Comune ai cittadini di "agevolare, in qualsiasi momento, lo svolgimento delle attività operative previste nell'esercitazione"

Maxi esercitazione di protezione civile a Sermoneta. Per tre giorni, dal 21 al 23 aprile, saranno mobilitati mezzi di soccorso, protezioni civili e associazioni. 

La simulazione interesserà il territorio comunale dalle 7 di domani, venerdì 21 aprile, alle 15 di domenica 23 aprile.

L’esercitazione è organizzata dalla Associazione Nazionale Alpini 4° raggruppamento centro-sud Italia in collaborazione con il Comune di Sermoneta, nella quale verrà simulato un evento sismico ed un incendio boschivo. Saranno messe in campo dunque tutte le conoscenze acquisite per poter intervenire al meglio in caso di una calamità naturale, per offrire una rapida risposta alla popolazione.

“L’esercitazione è anche finalizzata a testare il Piano Comunale di Emergenza di Protezione Civile predisposto dal Comune di Sermoneta - ed approvato lo scorso dicembre dal Consiglio comunale - e vedrà il coinvolgimento delle Associazioni di Volontari, l’Associazione Nazionale Alpini, il Centro Operativo Comunale, l’Associazione Nazionale Carabinieri di Sermoneta e l’Associazione di protezione civile di Sermoneta, oltre a Croce Rossa, 118” spiega l’Amministrazione.

Durante lo svolgimento dell’esercitazione è previsto lo spiegamento dei mezzi di soccorso in alcune strade comunali interessate dall’evento, l’allestimento di campi base e tutte le procedure per affrontare l’emergenza. Per questo, l’invito alla popolazione è quello di “agevolare, in qualsiasi momento, lo svolgimento delle attività operative previste nell’esercitazione”.

Inseriti in questo contesto, sabato 22 aprile alle 19 presso il Belvedere si esibirà il coro dell’Associazione Nazionale Alpini di Latina. Domenica mattina, 23 aprile, nel terminare le esercitazioni alle ore 10 ci sarà la deposizione della corona d’alloro al Monumento ai Caduti e alle 11.30 Santa Messa al campo.

“Si tratta di eventi solamente simulati e non vi sono situazioni di pericolo per la popolazione - ci tiene a precisare il sindaco Claudio Damiano, che confida nella collaborazione della cittadinanza, scusandosi per eventuali disagi, e ringraziando tutti coloro che prenderanno parte all’esercitazione per l’impegno profuso in queste operazioni -, fondamentali per essere pronti ad affrontare ogni eventuale problema. Speriamo che non servirà mai, in ogni caso dobbiamo essere pronti: quanto accaduto il 24 agosto nel reatino e il 30 ottobre nei territori tra Lazio e Umbria ci ha insegnato a non dare mai tutto per scontato. Lo dobbiamo al nostro territorio e ai nostri concittadini”.

Il Piano di Protezione civile è consultabile sulla home page del sito www.comunedisermoneta.it.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Prima testimone di nozze e poi stalker, imprenditore 45enne arrestato a Terracina

    • Cronaca

      Spaccio fra i locali della movida, sorpreso pusher nella zona dei pub

    • Sport

      Al lido di Latina il 9° Campionato Italiano dei Vigili del Fuoco di Beach Volley

    • Green

      Comuni ricicloni, fra i più virtuosi c'è Maenza. Legambiente premia anche Sabaudia

    I più letti della settimana

    • Travolto e ucciso da un treno tra Formia e Minturno, circolazione sospesa

    • Bimbo cade in piscina e rischia di annegare, grave in ospedale

    • Esplosione e fiamme in una macelleria di Sermoneta, indagini in corso

    • Raffica di furti in abitazione nella notte, indagini in corso

    • Spaccio di hashish tra i giovanissimi di Latina Scalo, tre ragazzi in manette

    • Alla guida senza patente e assicurazione, tre giovani fermati in auto minacciano gli agenti

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento