Esplosione in una palazzina, panico a Formia: 10 feriti, due gravi

Tremenda deflagrazione, forse a causa di una bombola di gas, in uno stabile di via Madonna di Ponza: in condizioni serie due albanesi. Lesioni lievi per i componenti di altre due famiglie

Una tremenda esplosione avvenuta attorno alle 13.30 di oggi in una palazzina del centro di Formia ha provocato diversi feriti, di cui due versano in gravi condizioni. Ad innescare la violentissima deflagrazione, che ha causato il cedimento di una parte dell’edificio, stando a una prima ricostruzione, sarebbe stato il malfunzionamento di una bombola di gas.

A riportare le ferite più serie sono stati gli occupanti dell'appartamento al piano terra - all'interno del quale si è verificata la deflagrazione - di una palazzina di tre piani in via Madonna di Ponza. Si tratta di due albanesi, di 34 e 22 anni, che sono stati trasportati in eliambulanza presso il centro grandi ustionati del Sant'Eugenio di Roma.

L'incredibile esplosione ha creato lesioni anche agli appartamenti delle altre famiglie che occupano lo stabile. Hanno però riportato ferite minori, fortunatamente, i componenti degli altri due nuclei familiari: solo codici verdi per otto persone, tra cui tre bambini.

Sul posto si sono portati la squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Gaeta, gli agenti della polizia di Stato e i carabinieri del comando di Formia. Ordinato lo sgombero dello stabile danneggiato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FERITO NEONATO - Uno dei tre bambini rimasti feriti nell'esplosione di una bombola del gas in una palazzina di Formia ha appena otto mesi. Durante l'esplosione si trovava in casa con i nonni. Nell'altro appartamento altri due bambini, di 4 e 7 anni, erano con i loro genitori. Eccetto i due feriti gravi trasportati a Roma, gli altri sono stati soccorsi e portati all'ospedale di Formia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento