Lo costringe all’elemosina e pretende il denaro, estorsore in manette

L'arresto in seguito alla denuncia della vittima costretta a subire anche violenze fisiche dal 31enne ora rinchiuso il carcere. I fatti avevano avuto inizio nel mese di febbraio

L’accusa per lui è di estorsione perché costringeva un suo connazionale a chiedere  l’elemosina nel centro di Formia e a consegnargli quanto guadagnato nel corso della giornata.

A finire nel mirino dei militari del nucleo operativo radiomobile del comune pontino un cittadino di nazionalità romena di 31 anni.

I fatti hanno avuto inizio nel mese di febbraio e sono perdurati fino a quando la vittima non si è fatta forza e si è recata dai carabinieri denunciando quanto gli stava accadendo.

Da qui il fermo di polizia giudiziaria nei confronti dell’uomo estorsore. Il 31enne ha ripetutamente perseguitato il suo connazionale al fine di fargli chiedere l’elemosina e cedere poi a lui il provento della sua attività di accattonaggio.

La vittima, inoltre, ogni qualvolta si rifiutava di cedere alle sue richieste era costretto a subire gravi violenze anche fisiche.

Il tutto fino al momento della denuncia arrivata alla caserma dei carabinieri; a quel punto i militari si sono immediatamente messi in moto e nel pomeriggio di ieri il 31enne romeno è finito in manette per poi essere trasferito presso la casa circondariale di via Aspromonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Mega incidente sull'Appia a Sabaudia, auto si ribalta: sei feriti

  • Traffico di auto e trattori rubati: altro colpo della polizia stradale alla banda

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

Torna su
LatinaToday è in caricamento