Giovani: a Formia una campagna contro droghe e alcol e per l’uso del casco

Lancio della Campagna in occasione dell'evento conclusivo di Scuola e Volontariato; l'evento ripropone e sottolinea i temi che hanno accompagnato i progetti durante l'anno scolastico: Sicurezza, Prevenzione e Integrazi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Si conclude a Formia il percorso del progetto Scuola e Volontariato per l'anno scolastico 2015/2016, che ha l'obiettivo di avvicinare gli studenti al mondo della solidarietà e acquisire crediti formativi. Venerdì 20 Maggio 2016 alle 10.00 tutti in piazza Municipio per l'evento finale: gli studenti, i dirigenti scolastici e i docenti delle scuole di primo e secondo grado che hanno aderito; le associazioni di volontariato che hanno promosso i progetti nelle scuole e hanno seguito i ragazzi lungo tutto il loro percorso di avvicinamento al volontariato; i Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio Cesv e Spes, che promuovono il progetto Scuola e Volontariato in collaborazione con le associazioni; le forze dell'ordine.

L'evento del 20 Maggio ripropone e sottolinea i temi che hanno accompagnato i progetti di Scuola e Volontariato durante l'anno scolastico che volge al termine: Sicurezza, Prevenzione e Integrazione.

Sicurezza e Prevenzione. In questa occasione sarà lanciata la Campagna contro o l'uso di droghe e alcol e a favore dell'uso del casco: tre soggetti pensati proprio per i ragazzi, che verranno affissi nei luoghi strategici della città, e nati all'interno del proficuo percorso di collaborazione che è andato costruendosi tra scuole, associazioni, Centri di servizio. In rete con le forze dell'ordine, la campagna intende sensibilizzare i ragazzi e i genitori sull'importanza della prevenzione contro i rischi della strada e dell'abuso di sostanze nocive e della tutela della salute.

Integrazione. Durante l'anno scolastico che si sta concludendo, grazie alla collaborazione con Gruppo Umana Solidarietà e Insieme Immigrati in Italia, si è realizzato un percorso di integrazione di richiedenti asilo, rifugiati, persone straniere nel contesto cittadino, alcuni dei quali hanno deciso di prestare il loro volto per realizzare la campagna, pensata anche per dare corpo alla rete che si è creata, ai principi a cui tutto il percorso si è ispirato. Gli alunni dell'Istituto comprensivo Dante Alighieri eseguiranno canti in lingua africana seguiti dal mediatore culturale Ibrahima Sanou e alcuni rifugiati ne eseguiranno alcuni in italiano.

Alle 11.00 incontro con: Paola Capoleva Presidente Cesv; Don Luigi Merola, presidente Fondazione A Voce de creature; Giovanni Lattanzi, coordinatore nazionale Gus.

Le scuole che hanno partecipato: Liceo Classico Vitruvio Pollione Formia, Istituto comprensivo Dante Alighieri, Istituto comprensivo Pasquale Mattei, Istituto comprensivo Vitruvio Pollione, Istituto tecnico economico statale Gaetano Filangieri Formia.

La campagna è realizzata in collaborazione con Guardia di Finanzia unità cinofila, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia, Croce Rossa, Protezione Civile, Associazione Unitalia onlus, Associazione L'Approdo e Associazione Insieme Immigrati in Italia.

Informazioni stampa

Stefania Direnzo e Mariarosaria Scognamiglio

Csv del Lazio Cesv e Spes - Sportello di Formia

Tel. 348 7137971 - 348 7137972 - sudpontino@volontariato.lazio.it

Torna su
LatinaToday è in caricamento