Latina contro le mafie, grande folla alla fiaccolata per la legalità

Sentita partecipazione alla mobilitazione per dire no alla criminalità. Con le candele in mano hanno sfilato insieme per le vie del centro del capoluogo istituzioni, sindacati e società civile

La fiaccolata contro le mafie a Latina

Centinaia di luci hanno illuminato ieri il centro di Latina. Massiccia e sentita la partecipazione alla fiaccolata contro tutte le mafie organizzata dalle sigle sindacali riunite.

Una manifestazione simbolica con cui l’intera provincia a gran voce ha detto di no alla criminalità. I recenti episodi di sangue che hanno sporcato il territorio pontino – ultimo l’agguato al boss della camorra Gaetano Marino ucciso il 23 agosto a Terracina – non possono e non devono passare inosservati.

E bene ha risposto Latina al richiamo dei sindacati che hanno promosso la mobilitazione di ieri. Tutti dietro il grande striscione delle sigle “Cgil, Cisl, Uil, Ugl contro tutte le mafie”, con il corteo che, partito da piazza del Popolo, si è snodato per le vie del centro, attraversando il cuore del capoluogo pontino, e a cui hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni, delle stesse organizzazioni sindacali e la società civile.

Prima della fiaccolata il prefetto di Latina Antonio D’Acunto ha ricevuto i rappresentanti delle segreterie locali dei sindacati di Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

Lo stesso prefetto “ha espresso apprezzamento per la manifestazione unitaria di alto valore morale, che «aiuta a testimoniare la ferma reazione della società civile al grave episodio di violenza criminale recentemente verificatosi a Terracina” si legge in una nota.

Dal canto loro le sigle sindacali hanno ribadito “che l’iniziativa può contribuire a consolidare la cultura della legalità e può rappresentare un’efficace azione di prevenzione sociale, che rafforza l’azione delle Forze di polizia contro la criminalità e tutte le forme di violenza”.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE SICUREZZA DELLA REGIONE LAZIO, FILIBERTO ZARATTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento