Fiaccolata contro le mafie, Zaratti: “Importante pagina di legalità”

Anche il presidente della Commissione Sicurezza, Lotta alla criminalità, Integrazione sociale della Regione Lazio ha partecipato alla manifestazione di ieri a Latina contro la criminalità

Sel e Zaratti alla fiaccolata contro le mafie

Massiccia la presenza di persone ieri serra alla fiaccolata contro tutte le mafie organizzata dai sindacati provinciali.

In tanti sono scesi in piazza a difesa della legalità e per dire no alla criminalità. Centinaia le persone che in silenzio hanno sfilato per le vie del centro di Latina. E viva anche la partecipazione da parte delle istituzioni con i sindaci di Latina, Terracina, Cisterna e Sermoneta alla guida del corteo.

Presente anche il presidente della Commissione Sicurezza, Lotta alla criminalità, Integrazione sociale della Regione Lazio, Filiberto Zaratti, che ha accompagnato lo striscione di Sinistra Ecologia e Libertà.

"La fiaccolata di ieri sera a Latina, promossa dalle organizzazioni sindacali Cgil Cisl Uil e Ugl, è stata una pagina di legalità importantissima – ha commentato Zaratti -. La presenza di ben cinque amministrazioni del territorio pontino e di tanti comuni cittadini evidenzia la presa di coscienza diffusa di un fenomeno che non ammette più nessun tipo di sottovalutazione nè minimizzazione”.

"Adesso è necessario che questa risposta corale della parte sana della società si traduca in un'assunzione di responsabilità soprattutto delle istituzioni - aggiunge Zaratti -. Da questo punto di vista, penso all'opportunità di un coordinamento più forte tra gli enti locali, la Prefettura e le forze dell'ordine affinchè si mettano in campo strumenti efficaci di prevenzione e contrasto al radicamento dei poteri criminali nella vita sociale economica e democratica delle comunità"'.

Ma ecco le proposte; "tre efficaci strumenti potrebbero essere questi - conclude Zaratti - La costituzione di protocolli congiunti tra amministrazioni e Prefetture per garantire su tutte le gare di appalti pubblici un monitoraggio preventivo. La costituzione di parte civile degli enti locali nei processi di mafia, anche coordinando gli sforzi e le risorse tra amministrazioni. Infine, un piu' deciso contrasto ai fenomeni dell'abusivismo attraverso una task force per coordinare azioni tempestive contro il cemento illegale, uno degli assetti strategici delle consorterie criminali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento