Formia, arrivano gli alloggi per persone disabili e con difficoltà psichiche

Il Ministero finanzia sette alloggi di edilizia residenziale pubblica nell'ala settentrionale del palazzo comunale per un totale di 350 mila euro. Bartolomeo: "iniziative concrete che aiutano le persone con tali problematiche a sentirsi meno sole"

Una casa che rappresenta anche la possibilità di garantire integrazione sociale. Ha questa doppia valenza l’iniziativa del Comune di Formia che ha ottenuto il finanziamento per costruire sette alloggi di edilizia residenziale pubblica da destinare a persone disabili o con difficoltà psichiche.

Questo perché l’opera sarà realizzata in pieno centro, in via Lavanga, nell’ala settentrionale del palazzo comunale. Il finanziamento, richiesto dalla precedente giunta guidata dal sindaco Bartolomeo, è stato assegnato al Comune di Formia dal Ministero delle Infrastrutture per un totale di 350 mila euro.

Tale sistemazione permetterà  loro di essere una integrati nel cuore della città. “Confermato il finanziamento – commenta il primo cittadino Sandro Bartolomeo –, ci occuperemo ora della progettazione che consisterà nella previsione di spazi privati e comuni, secondo una visione integrata e inclusiva.

Ospitare nel palazzo comunale persone con questo tipo di patologia è il segnale della centralità e importanza che la pubblica amministrazione attribuisce a tali problemi. Il Comune intende favorire questo percorso con iniziative concrete che aiutino le persone con disagio a sentirsi meno sole e a migliorare le proprie capacità attraverso il quotidiano confronto con gli altri”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento