Fondi, minacce all’imprenditore: interrogato e scarcerato il giovane ghanese

Il 32enne ascoltato dal gip che non ha neppure convalidato l’arresto

Arresto non convalidato e scarcerazione per il 32enne del Gambia che il giorno di Pasqua aveva tentato di accoltellare un imprenditore di Fondi. Il giovane, assistito dall’avvocato Aghib Ilan Zion, del foro di Roma è stato interrogato ieri mattina in carcere dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario.

Al magistrato ha negato di avere rivolto minacce o di avere utilizzato il coltello spiegando che aveva invece chiesto alla vittima i soldi che gli doveva per un lavoro che aveva effettuato per lui come manovale. Al termini dell’interrogatorio il giudice non ha convalidato l’arresto e ha disposto la scarcerazione del giovane straniero che è quindi tornato in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

  • Fiumi di denaro riciclati nell'impresa: due arresti e maxi sequestro da 1 milione di euro

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

Torna su
LatinaToday è in caricamento