Formia, il 21 ottobre chiusura dei parcheggi a largo Paone e alla stazione ferroviaria

Nelle due aree saranno effettuati lavori di manutenzione e pulizia dopo la riconsegna da parte della Sis

Il parcheggio di largo Paone e quello multipiano della stazione ferroviaria di Formia saranno temporaneamente chiusi nei prossimi giorni.

Lo ha comunicato l’amministrazione comunale precisando che “dopo la riconsegna del parcheggio interrato di Largo Paone e del parcheggio multipiano Stazione ferroviaria da parte della società S.I.S, concessionaria uscente della sosta per conto del Comune di Formia e responsabile degli immobili fino al termine del servizio erogato; e a seguito di sopralluogo e accertamenti tecnici si è reso necessario disporre l’interdizione dei parcheggi per consentire alcuni lavori di manutenzione e pulizia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il parcheggio interrato di Largo Paone rimarrà chiuso al pubblico dall’una di notte del giorno 21 ottobre 2019 fino alla mezzanotte dello stesso giorno; mentre il parcheggio multipiano della Stazione rimarrà chiuso dall’una di notte del giorno 21 ottobre 2019 fino alla mezzanotte del giorno 22 ottobre 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento