Maltempo, riaperte le scuole a Formia: limitazioni in alcuni plessi per le verifiche

Nuova ordinanza del sindaco Villa dopo la chiusura disposta per la giornata di lunedì. Chiusi fino al 1 marzo i cimiteri; a Fondi raccolta straordinaria dei detriti mentre a Monte San Biagio avviate le procedure per la segnalazione dei danni

La scuola elementare di Penitro a Formia

Si fanno sentire ancora gli strascichi dell’ondata di maltempo che lo scorso sabato 23 febbraio si è abbattuta anche sulla provincia di Latina con ingenti danni che si sono registrati in diverse zone del territorio pontino a casa del forte vento.

A Formia da oggi sono state riaperte le scuole ,come disposto dal sindaco Paola Villa che nel pomeriggio di ieri, al termine di verifiche e sopralluoghi, ha firmato la nuova ordinanza. Il provvedimento fa seguito a quello di domenica con cui veniva ordinata la sospensione delle attività scolastiche in tutti gli istituti di ogni ordine e grado per consentire ai tecnici comunali di effettuare le opportune verifiche per accertare la sicurezza dei luoghi.

Scuole dunque riaperte da oggi, 26 febbraio, come si legge nel nuovo provvedimento del primo cittadino, ma con una serie di limitazioni dovute alle verifiche tecniche del Comune:
- interdizione di tutto l'edificio fino al 4 marzo della scuola elementare G. Bosco di Penitro dove si sono registrate le criticità maggiori dopo che il forte vento ha causato la rottura di alcune finestre nella mattinata di sabato;
- plesso De Amiciis riaperto con interdizione dell'accesso lato est del piano interrato fino sempre al 4 marzo;
- scuole elementare Rialto Castellone riaperto con esclusione dell'utilizzo della mensa scolastica e del campo esterno polivalente confinante con la ex Colonia Di Donato fino al 4 marzo. Fino a lunedì prossimo dovrà inoltre essere interdetto l'ingresso degli alunni e del personale scolastico del lato della ex Colonia Di Donato
- scuola media P. Mattej riapre con esclusione della palestra sempre fino al 4 marzo.

E restano invece chiusi a Formia anche i cimiteri comunali “per completare tutte le operazioni necessarie per il ripristino dello stato dei luoghi e per la salvaguardia della pubblica incolumità”. Un’altra ordinanza è stata firmata in merito dal sindaco Paola Villa; i tre cimiteri comunali di Castagneto, Maranola e Castellonorato resteranno chiusi fino al 1 marzo, “salvo ulteriori necessità”.

Fondi e Monte San Biagio 

Anche i territori di Fondi e Monte San Biagio sono stati tra i più colpiti dall’ondata di maltempo di sabato.

Proprio a Fondi, il sindaco Salvatore De Meo e l’assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli hanno fatto sapere che fino a sabato 2 marzo, “in via del tutto eccezionale, sarà possibile conferire presso il Centro di raccolta comunale di via Rezzola (strada provinciale Fondi-Sperlonga, località Tre Ponti) i materiali di abitazioni e aree verdi private divelti dalle avverse condizioni meteo dei giorni scorsi, come rami, guaine bituminose, calcinacci, tegole, vasi, grondaie, porzioni di intonaco”. Questi i giorni e gli orari per il conferimento: da martedì 26 febbraio a sabato 2 marzo dalle 8.00 alle 12.00.

A Monte San Biagio, il Comune ha fatto sapere che “sta procedendo alla delimitazione delle aree danneggiate nonché alla quantificazione dei danni cagionati”. Tutti i cittadini interessati sono stati invitati a recarsi presso l’ufficio protocollo per segnalare, tramite apposito modulo, tutti i danni subiti a causa della calamità.
   

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ponza, appalti nel mirino della Corte dei Conti: danno erariale per 5 milioni di euro

  • Cronaca

    Blitz antidroga dei carabinieri: due fratelli incensurati trovati con oltre un chilo di stupefacenti

  • Cronaca

    Aprilia: lite in strada, ferisce il compagno della madre con un punteruolo e scappa

  • Cronaca

    Aprilia, morto dopo inseguimento: Trupo nega di avere colpito la vittima al volto

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina, dopo lo scontro auto si ribalta sulla careggiata

  • Latina, le telecamere di Striscia la Notizia tornano al pronto soccorso del Goretti

  • Daniele Nardi, Sezze si ferma per il lutto cittadino. Poi ricordo sulla Semprevisa

  • Torna l’ora legale: lancette dell’orologio in avanti, ecco quando spostarle

  • Terracina, incidente sull'Appia: scontro fra tre veicoli. Due persone ferite

  • Devasta due bar, rapina una donna e picchia in strada la compagna: preso un 27enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento