Scuole al freddo, gli studenti delle superiori scendono in piazza: manifestazione in centro

La protesta dei ragazzi che frequentano gli istituti superiori rimasti al freddo  a causa degli impianti di riscaldamento mal funzionanti o non adeguati agli ambienti: l'appello alle Istituzioni per risolvere il problema

Alla fine sono scesi in piazza per protestare contro la situazione nelle scuole rimaste al freddo a causa del brusco calo delle temperature che da oltre una settimana è stato registrato anche nel territorio pontino. 

Sono gli studenti delle superiori che si rivolgono alle Istituzioni, Comune e Provincia, per risolvere il problema che si è creato in alciuni plessi della città a causa degli impianti di riscaldamento mal funzionanti o non adeguati agli ambienti.  

La scorsa settimana il sindaco di Latina aveva emesso un’ordinanza che autorizzava i dirigenti scolastici dei plessi di competenza comunale a chiudere gli istituti in cui il problema delle caldaie non era stato risolto. Ma sono rimasti i disagi nelle scuole superiori. 

Questa mattina gli studenti si sono riuniti in piazza del Popolo per poi dare vita ad un corteo che attraversando le strade del centro li ha portati fino davanti la sede della Provincia. Presenti le forze dell’ordine per presidiare la manifestazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Tragico incidente a Terracina, auto contro un camion: muore una donna

Torna su
LatinaToday è in caricamento