Sul motorino rubato non si ferma all’alt dei carabinieri, preso dopo inseguimento

Bloccato al termine di una fuga tra le vie del centro di Latina, il giovane 30enne di Sabaudia ha anche aggredito i militari. E' riuscito invece a far perdere le sue tracce il complice

(foto d'archivio)

A bordo di un motorino rubato non si è fermato all’alt dei carabinieri: arrestato a Latina un giovane di 30 anni di Sabaudia, mentre il suo complice è riuscito a far perdere le sue tracce. 

E’ accaduto all’alba di oggi in pieno centro a Latina, nella zona di piazzale Prampolini. 

Il giovane era a bordo del due ruote con il suo complice quando all’alt intimato dai militari ha proseguito al sua corsa. 

Ne è nato subito un inseguimento per le vie del centro di Latina fino a quando il conducente del mezzo non è stato bloccato dai militari nei confronti quali ha opposto resistenza aggredendoli e colpendo uno di loro con una calcio, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. 

Il 30enne è stato arrestato per violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e ricettazione. 

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro si è sposato, nozze blindate nella sua villa di Sabaudia

  • Il mare di Terracina premiato dai pediatri: consegnata la Bandiera Verde 2019

  • La Notte della Luna: Achille Lauro e non solo, tutti gli eventi del 20 luglio

  • “Festival della Commedia Italiana” a Sabaudia: grande entusiasmo per la serata inaugurale

I più letti della settimana

  • Tiziano Ferro si è sposato, nozze blindate nella sua villa di Sabaudia

  • Latina, sentiti spari sulla Pontina: forse un tentato suicidio

  • Incidente sulla Pontina a Sabaudia: investito ed ucciso mentre è in bici. Caccia al pirata della strada

  • Sperlonga, malore mentre fa il bagno: muore un uomo di 55 anni

  • Grave incidente a San Felice Circeo: diversi i feriti tra cui due bambini

  • Meteo a Latina: arriva la pioggia, break dell’estate. Allerta della Protezione Civile

Torna su
LatinaToday è in caricamento