Scoperti con 400 chili di rame appena rubati, 2 uomini in manette

Dopo essersi introdotti in un deposito di materiale edili di una società di Terracina hanno cercato di darsi alla fuga con la refurtiva. Ma qualcosa è andato storto e sono stati stanati

Avevano appena asportato 400 chilogrammi di cavi elettrici in rame da un deposito di materiali edili quando sono stati scoperti dai carabinieri.

A finire in manette due uomini, uno 35enne originario della capitale e un 44enne di Torino.

Intorno alle 4.30 i due si erano introdotti all’interno del deposito di una società di Terracina; con abilità e tempestività erano riusciti a portare via i 400 chilogrammi di rame quando davanti a loro si è materializzata l’amara sorpresa.

I militari del locale Nucleo Operativo e Radiomobile li avevano appena scoperti. Il loro piano era andato male e subito sono scattate le manette ai loro polsi.

La refurtiva è stata riconsegnata al proprietario e i due giudicati con il rito per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento