Furto in un bar a Fondi, forzata e svuotata la slot machine: arrestato un 33enne

L'uomo in azione insieme ad un 50enne poi denunciato. A carico dei due, e di un complice, anche un altro colpo messo a segno nella serata di ieri, con lo stesso modus operandi, ai danni di un'agenzia di scommesse

Furto in un bar a Fondi dove è stata svuotata una slot machine. I carabinieri della locale tenenza nella mattinata di oggi, 25 ottobre, hanno arrestato per furto aggravato un 33enne di origini romene pregiudicato. 

Denunciato, per concorso nel medesimo reato, un 50enne suo connazionale, entrato in azione con l'uomo. Secondo quanto ricostruito dai i militari, dal bar del centro sono stati porttati via circa 580 euro rubati dalla slot machine poco prima forzata. 

“A carico dei due e di un terzo complice, in corso di identificazione - spiegano i carabinieri -, è stata inoltre accertata la responsabilità del furto di circa euro mille euro, perpetrato ieri, con le medesime modalità, ai danni di un’agenzia scommesse di Fondi”. 

L’arrestato ristretto in camera di sicurezza sarà giudicato domani con il rito direttissimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furti nelle auto: sgominata la banda della “gomma bucata”. Ha colpito anche nel pontino

  • Cronaca

    Vandali ancora in azione a Latina Scalo: dopo la biblioteca è la volta dell'asilo nido

  • Cronaca

    Armi e munizioni illegali ritrovate in casa: scattano due denunce

  • Cronaca

    Ubriaco minaccia il conducente del tram a Firenze: denunciato 47enne pontino

I più letti della settimana

  • Mancati riposi obbligatori, multa salata per un autotrasportatore: 11mila euro

  • Autobus fermato dalla polizia a Caserta, salta la gita a Ninfa e Sermoneta

  • Muore all'improvviso mentre taglia l'erba: forse uno shock anafilattico

  • Il 70° Stormo nel reparto Pediatria del Goretti, in regalo uova ai piccoli pazienti

  • Aprilia, sposato due volte: 53enne processato per bigamia

  • Omicidio del boss Marino a Terracina, due case affittate in nero dai killer

Torna su
LatinaToday è in caricamento