Furto di batterie delle antenne radio Wind: due giovani ladri arrestati

E' accaduto ad Aprilia. I due sono stati sorpresi dalla polizia stradale mentre caricavano in auto la refurtiva del valore di circa 8mila euro

Sono stati sorpresi mentre tentavano un furto di batterie delle antenne radio telefoniche. Due ragazzi di 37 e 35 anni, E.R. di Latina, incensurato, e A.M. A., originario di Formia e residente nel capoluogo, già noto alle forze dell'ordine, sono stati arrestati e condotti ai domiciliari nelle rispettive abitazioni. Il personale della squadra di polizia giudiziaria del distaccamento della polizia stradale di Aprilia, nel corso di un servizio nella zona, li ha sorpresi mentre erano intenti a rubare all'interno di armadi posti sotto la sommità di antenne radio del servizio telefonia mobile della società Wind. 

In particolare i due giovani sono stati notati in una zona di campagna in località la Gogna. Qui, dopo aver  forzato il cancello di recinzione, hanno preso di mira gli armadietti che custodiscono le batterie tampone che servono a mantenere in funzione il ponte radio telefonico in caso di mancanza di energia elettrica. I due giovani ladri hanno preso otto batterie e le hanno caricate su un'auto. La polizia stradale ha fermato la vettura e nel corso di una perquisizione ha rinvenuto attrezzi da scasso e altro materiale utile a forzare questo tipo di strutture e ad asportare le batterie. Il valore economico si aggira intorno a mille euro per ognuna delle batterie rubate. Nell'auto sono stati trovati anche diversi mazzi di chiavi e cilindri di serrature per l'apertura di armadi metallici.

Per non destare sospetti uno dei due giovani arrestati indossava un giubbotto da lavoro con l'indicazione di una nota società  che svolge lavori di manutenzione ai ponti radio. "Con l'arresto - spiega la polizia stradale di Aprilia - si è posto fine ad una grave attività delinquenziale posta in essere da qualche anno  relativa al traffico illecito delle batterie tampone che hanno un ingente valore economico. I furti di questo tipo creano inoltre molteplici e gravi problemi alle comunicazioni telefoniche in particolare a quelle di emergenza".

In casa dei due ragazzi sono state trovate altre batterie tampone e materiale su cui la polizia stradale continuerà ad indagare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Formia, pestaggio alla ex compagna in un ristorante: arrestato il nipote di Bardellino

  • Cronaca

    Tentato omicidio e rapimento della compagna, Porretta si difende: non volevo ucciderla

  • Cronaca

    Gaeta: “Tuo figlio ha avuto un incidente”, truffa un'anziana e svuota la cassaforte

  • Cronaca

    Incendio in un centro benessere a Desenzano: 5 arresti. L’operazione arriva a Latina

I più letti della settimana

  • Torna l’ora legale: lancette dell’orologio in avanti, ecco quando spostarle

  • Incidente sulla Pontina, dopo lo scontro auto si ribalta sulla careggiata

  • Latina, le telecamere di Striscia la Notizia tornano al pronto soccorso del Goretti

  • Daniele Nardi, Sezze si ferma per il lutto cittadino. Poi ricordo sulla Semprevisa

  • Devasta due bar, rapina una donna e picchia in strada la compagna: preso un 27enne

  • Terracina, incidente sull'Appia: scontro fra tre veicoli. Due persone ferite

Torna su
LatinaToday è in caricamento