Acqua e luce in maniera abusiva in casa: 52enne arrestato per furto a Maenza

Si riforniva di energia e acqua dalle reti pubbliche attraverso un ponte murato ed un tubo collocato sotto terra. Scoperto è finito in manette

Si riforniva di energia elettrica e acqua in maniera abusiva. I carabinieri a Maenza hanno arrestato un uomo di 52 anni del posto. 

Al termine di una specifica attività, i militari della locale stazione, hanno incastrato l’uomo che si era allacciato abusivamente alle reti pubbliche. 

Da quanto accertato attingeva energia elettrica ed acqua dalle reti pubbliche Enel e Acqualatina, collegandosi, rispettivamente, attraverso un ponte murato ed un tubo collocato sotto terra. 

E’ stato arrestato per furto aggravato e temporaneamente detenuto agli arresti domiciliari; domani mattina sarà giudicato con il rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • Sperlonga: una statua di sabbia e due palloni rossi giganti per l'uscita di "IT Capitolo Due"

  • Per Ferragosto la tradizionale processione della Madonna Stella Maris, ma non in mare

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

I più letti della settimana

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Cisterna, panico dopo la festa di San Rocco: ruba un'auto e a folle velocità attraversa l'isola pedonale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Controlli del Nas negli alloggi per anziani: chiuse tre strutture a Sezze

  • Ispezioni nei ristoranti: chiuso un take away al Circeo, sequestri in una pizzeria-kebab di Latina

  • Meteo, quando ci lascia il caldo torrido? Le previsioni per la fine di agosto

Torna su
LatinaToday è in caricamento