Furto nel negozio a Formia, rompe il vetro e ruba la cassa: arrestato dai carabinieri

In manette un ragazzo di 24 anni: dopo infranto una delle vetrine si è introdotto all'interno del negozio e portato via il registratore di cassa. L'intervento dei carabinieri che lo hanno intercettato poco distante grazie alla segnalazione di un cittadino

E’ stato arrestato poco dopo aver messo a segno il furto nel negozio di abbigliamento “Parole di Donna”: un giovane di 24 anni è finito in manette a Formia con le accuse di furto aggravato, danneggiamento  e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.

Ad intercettarlo non molto lontano dal luogo del furto i carabinieri che lo hanno bloccato mentre tentava la fuga a bordo di un motociclo.

Poco prima il 24enne, dopo aver infranto una delle vetrine laterali, aveva fatto irruzione nel negozio e portato via il registratore di cassa, con all’interno poco denaro, poi rinvenuto non molto distante dall’esercizio commerciale.

A metterlo in fuga l’attivazione del dispositivo di allarme. La segnalazione di quanto accaduto nel negozio da parte di un cittadino che ha allertato i carabinieri che giunti sul posto e avviate immediatamente le ricerche hanno rintracciato il giovane.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terremoto nel centro Italia, tre forti scosse avvertite anche a Latina e provincia

    • Cronaca

      Operazione Tiberio, primi interrogatori in carcere: in silenzio davanti al Gip

    • Cronaca

      Maltempo, venti forti di burrasca in provincia e nel Lazio. Nuova allerta meteo

    I più letti della settimana

    • Maxi operazione dei carabinieri, 10 arresti: in manette anche Armando Cusani

    • Corruzione e appalti truccati, scatta l'operazione "Tiberio": 10 arresti

    • Operazione Tiberio: ecco i nomi degli arrestati

    • Corruzione e turbativa d'asta, così funzionava il cartello delle imprese

    • Latina, Papa Francesco ha eletto don Gianni Checchinato vescovo di San Severo

    • Evade dai domiciliari, era in palestra. Rintracciato e arrestato dalla polizia

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento