Gaeta, perseguitano l’anziano vicino: danni ripetuti alle colture e alle attrezzature

Divieto di dimora per due uomini di 22 e 53 anni: le indagini dei carabinieri dopo le querele presentate dalla vittima 84enne

(foto d'archivio)

Divieto di dimora nel Comune di Gaeta per due uomini di Formia accusati di essere responsabili di una serie di azioni persecutorie e vessatorie nei confronti dell’anziano vicino. 

Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Cassino, è stato eseguito dai carabinieri nei confronti di un 22enne e di un uomo di 53 anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini dei militari sono scaturite da quattro diverse querele per atti persecutori sporte da un uomo di 84 anni. Secondo quanto accertato dai militari, i due “con più condotte vessatorie” hanno ripetutamente danneggiato le proprietà dell’anziano provocandogli numerosi danni a colture, attrezzature e impianti agricoli scaturendo in lui “un costante stato d’ansia” che lo ha portato “a mutare le proprie condizioni di vita ed avere timore per la propria incolumità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento