Gaeta, controlli a tappeto nel week end: denunce e multe dei carabinieri

L’attività dei militari che hanno denunciato tre persone; un giovane segnalato perché trovato in possesso di droga. Elevate 8 contravvenzioni per violazioni al codice della strada

Controlli serrati dei carabinieri nel fine settimana nel territorio di Gaeta. L’attività, tra sabato 13 e domenica 14 aprile, dei militari è stata finalizzata a contrastare i reati in genere; attenzione anche alla circolazione stradale.

Tre denunce e una segnalazione

Denunciate in totale tre persone: un 31enne del posto, gravato da precedenti di polizia, e un 23enne della provincia di Napoli sono stati deferiti perché controllati sono stati trovati alla guida di un’auto senza aver mai conseguito la patente di guida (fatto commesso con recidiva). Un 37enne sempre di Gaeta, poi è stato denunciato perché controllato nei pressi di istituto di credito del luogo, sottoposto a perquisizione personale e veicolare veniva trovato in possesso di un bastone il cui porto è vietato.

Un 20enne di Formia, poi, è stato segnalato alla Prefettura perché trovato in possesso, sempre nel corso di un controllo, di 3 grammi di hashish.

I controlli in strada

Eseguiti anche posti di blocco in strada da parte dei carabinieri che hanno controllato in totale 55 veicoli ed identificato 73 persone di cui 9 gravate da precedenti di polizia. Elevate anche 8 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, due i veicoli sottoposti a sequestro amministrativo. Eseguite infine 5 perquisizioni personali e veicolari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento