In auto con coltello e tirapugni: nei guai due 18enni di Gaeta fermati dai carabinieri

Denunciati per porto abusivo di armi da taglio e strumenti atti ad offendere. Il conducente positivo all'uso di cannabinoidi

Sono stati fermati in auto nel corso di un normale controllo dei carabinieri e poi denunciati per porto abusivo di armi da taglio e strumenti atti ad offendere e per condotte integranti illeciti amministrativi. E' successo a Gaeta dove sono finiti nei guai due ragazzi appena 18enni di Formia. I carabinieri hanno proceduto a un controllo e hanno trovat il conducente in possesso di alcune dosi di hashish e di un tirapugni. 

L'amico è stato trovato invece con un coltello a serramanico della lama di lunghezza non consentita e anche per lui è scattata una denuncia per porto abusivo di armi da taglio e strumenti atti ad offendere. Il conducente inoltre, portato all'ospedale di Formia per le analisi, è risultato positivo all'uso di cannabinoidi ed è stato di conseguenza denunciato anche per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. La patente di guida è stata ritirata e trasmessa alla Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

Torna su
LatinaToday è in caricamento