Gaeta: danneggiata dal maltempo, la Signora del Vento arriva in porto a Civitavecchia

La nave scuola rimarrà in sosta per il completamento di tutte le verifiche tecnico-amministrative, poi sarà trasferita presso cantieri più idonei per la riparazione

La "Signora del Vento", la nave scuola dell’Istituto Nautico “Caboto” di Gaeta fortemente danneggiata dal maltempo nella notte tra il 16 e il 17 novembre scorso, è giunta questa mattina nel porto di Civitavecchia dopo un viaggio di trasferimento. 

Il forte vento di quella notte e le proibitive condizioni meteomarine avevano causato la rottura di parte dell’alberatura della nave scuola utilizzata per la formazione degli studenti ed in generale considerata uno straordinario “monumento navigante” per la diffusione della cultura del mare. 

Come fanno sapere dalla Guardia Costiera di Civitavecchia, ora la Signora del Vento rimarrà in sosta al porto il tempo necessario per il completamento di tutte le verifiche tecnico-amministrative per il successivo trasferimento presso le strutture cantieristiche più idonee al ripristino dell’unità per le riparazioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’ormeggio presso questo porto - concludono dalla Guardia Costiera - è stato e sarà sostenuto dalla vicinanza istituzionale dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale e dalla Capitaneria di porto di Civitavecchia, anche  sede del Comando regionale della Guardia Costiera”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

Torna su
LatinaToday è in caricamento