Servizi mense scolastiche e centri disabili, il Tar: legittima l'assegnazione a Dussmann

Respinto il ricorso presentato da due società concorrenti nella gara bandita dal Comune di Latina

L’affidamento dei servizi di ristorazione scolastica e per gli asili nido, i centri diurni disabili ed il centro anziani da parte dell’amministrazione comunale di Latina alla società Dussmann Service  è legittima.

Lo ha stabilito una sentenza del Tar chiamato a valutare i ricorso presentati da due concorrenti, la cooperativa Solidarietà e Lavoro e la Vivenda spa, la prima quale mandataria e la seconda quale mandante del costituendo raggruppamento temporaneo di imprese, che avevano impugnato l’aggiudicazione dell’appalto quinquennale dei servizi di ristorazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giudici amministrativi hanno giudicato in parte inammissibile e in parte infondato il ricorso oltre che inammissibili i motivi aggiunti al ricorso principale per difetto di giurisdizione del giudice amministrativo. E’ stato invece accolto il ricorso incidentale della Dussmann Service per quanto riguarda il rilievo sull’indicazione del personale dipendente dedicato al servizio da eseguirsi presso gli asili nido Babylandia, Il Trenino e Piccolo Mondo e presso la scuola dell’infanzia San Marco, sottolineando come l’offerta sia incompleta di un elemento essenziale e che, pertanto, essa avrebbe dovuto essere esclusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

Torna su
LatinaToday è in caricamento