Aprilia: “no” alla violenza sulle donne. Eventi nel ricordo di Stefania Gusella

Iniziative per Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, dedicata alla memoria della giovane uccisa: due nuove panchine rosse lungo corso Giovanni XXIII ed un'instalalzione di scarpe rosse in Comune

Anche Aprilia dice “no” alla violenza sulle donne. Sono diverse le iniziative in programma per venerdì 23 novembre promosse dall’Amministrazione comunale per celebrare la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. L’evento di quest’anno sarà dedicato alla memoria di Stefania Gusella, giovane apriliana rimasta vittima della violenza di genere venti anni fa. 

Proprio in ricordo di Stefania, nella mattinata di venerdì, alle ore 11:00, saranno inaugurate, alla presenza dei suoi familiari, delle istituzioni cittadine e di alcuni gruppi di studenti apriliani, due panchine rosse, posizionate lungo corso Giovanni XXIII nei pressi della sede del Comitato di Quartiere. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15:00 sarà allestita sulle scale del Palazzo Comunale in piazza Roma un’installazione di scarpe rosse, che guiderà i cittadini fino alla Sala Consiliare. I cittadini sono invitati a partecipare alla realizzazione dell’installazione, portando delle scarpe rosse presso la sede municipale, a partire dalle ore 14:00. 

Alle ore 16:30 in Sala Consiliare, si terrà – infine – un momento di confronto e riflessione. Prenderanno parte all’incontro, oltre al Sindaco di Aprilia Antonio Terra e all’Assessora alle Politiche Sociali Francesca Barbaliscia, la Presidente del Centro Donna Lilith, Francesca Innocenti, la responsabile del Centro Antiviolenza di Aprilia “Donne al centro”, Deborah Foschi, e la scrittrice Rossana Gabrieli, autrice del libro “Femminicidio”. Nel corso del pomeriggio, verrà anche presentato dalla giornalista Emanuela Valente il sito inquantodonna.it, che raccoglie le testimonianze e le storie delle donne vittime di violenza. Accanto alle riflessioni, sono previste anche performance artistiche e interventi di Ilaria Pisciottani, Dona Amati e Anna Maria Giannini.

violenza_donne_eventi_aprilia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Miglior panettone del Lazio: un altro riconoscimento per Ferdinando Tammetta

Torna su
LatinaToday è in caricamento