Giro d'Italia, Calandrini: "Un investimento e una scelta vincente per Terracina"

Il commento del senatore di Fratelli d'Italia Nicola Calandrini sull'evento sportivo che ieri, 15 maggio, ha attraversato i comuni della provincia per fare tappa a Terracina

Il Giro d’Italia che ieri ha attraversato Latina e provincia per arrivare fino a Terracina è stata un’occasione importante per accendere i riflettori nazionali e internazionali sull’intero territorio. Il commento positivo arriva anche dal senatore di FdI Nicola Calandrini.

"Il Giro d’Italia ha portato visibilità a Terracina e a tutta la provincia di Latina - commenta Calandrini - Ne va dato merito al sindaco Procaccini e alla sua lungimiranza. Terracina ha deciso di spendere 150 mila euro destinandoli agli organizzatori della manifestazione, affinché la città fosse una delle tappe del giro. Era un sogno che il sindaco perseguiva già dal 2017. Non una spesa futile, ma un investimento per la città che ieri è stata invasa nonostante la pioggia e osservata da milioni di persone nel mondo che seguono lo sport e il ciclismo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ospitare il Giro - prosegue il senatore - è stata una scelta vincente non solo per Terracina ma anche per gli altri comuni pontini che hanno ospitato il transito della manifestazione. Le città attraversate hanno voluto farsi trovare pronte e accoglienti: un giorno prima sembrava non ci fossero soldi, il giorno dopo ciascun Comune si è messo a lavoro per creare il miglior percorso possibile per gli atleti. Il Giro è stato uno stimolo per fare qualcosa di positivo che rimarrà al resto della cittadinanza. Va dato merito all’amministrazione di Terracina, che ancora una volta si è dimostrata capace. Mentre dispiace vedere che Latina e il sindaco della città capoluogo non abbiamo queste intuizioni e si limitino a correre dietro situazioni esistenti e volute da altri. Latina dovrebbe essere capofila di queste iniziative, invece finisce sempre nelle retrovie”. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento